In diretta dal Giappone, tè selezionati per voi dal vostro sommelier di tè Giapponese

Le regioni di produzione di tè in Giappone.

Si produce tè in Giappone sulla quasi totalità del territorio, tranne nell’isola settentrionale di Okkaido e nel dipartimento metropolitano di Osaka. Tuttavia, in un certo numero di dipartimenti, il tè non è prodotto in maniera commerciale, come,ad esempio, il dipartimento di Niigata, che con il suo tè Murakani costituisce il dipartimento più a nord del paese.
Malgrado ciò, solo un esiguo numero di regioni produttrici di tè sono conosciute dal grande pubblico.





Il dipartimento più produttivo di tè del Giappone è il dipartimento di Shizuoka con una superficie coltivata di circa il 40% di quella nazionale. Si tratta anche della regione produttrice più conosciuta insieme a quella di Uji (Kioto). Tuttavia il dipartimento di Kioto si situa solo al 7° posto in termini di superficie coltivata (non più del 3% della superficie coltivata!). Con il 20% circa di superficie coltivata, in 2° posizione, si trova Kagoshima(isola meridionale di Kyùshù), ignorato da molti, il tè di Kagoshima conosce un successo sempre maggiore grazie all’utilizzo di numerose coltivazioni di diverse varietà di piante da tè che contribuiscono ad una importante diversificazione dei sapori. Sempre nell’isola di Kyùshù, in 4°, 5°,6° posizione si trovano Miyazaki, Kumamoto, Fukuoka.
Se questo ultimo è molto celebre (tè di Yama), non si può dire altrettanto di Miyazaki e Kumamoto, nonostante abbiano una produzione di grande qualità.
Infine tra le regioni produttrici celebri è importante citare, proprio a nord di Tokio, il dipartimento di Saitama con il suo tè di Sayama, molto apprezzato nella regione della capitale, anche se si nota una regolare diminuzione della produzione.
Il più diffuso tè giapponese,il sencha, è prodotto in tutte le regioni produttrici. La quasi totalità della produzione di gyokuro si divide fra Kioto (tè di Uji) e Fukuoka (tè di Yame).
Il dipartimento di Mie (misconosciuta terza regione produttrice) è specializzato nella produzione del Kabuse-cha. IL Tamaryoku-cha viene prodotto essenzialmente a Kiùshù.
Il terreno di ogni regione produttrice influenza sicuramente il sapore del tè, ma la tecnica di fabbricazione e anche le coltivazioni sono altrettanti aspetti decisivi per ottenere la grande varietà di sapori e di profumi del tè giapponese.